Vespa, accessori e ricambi in vendita su eBay, guarda gli annunci!

 

Il nuovo forum di VespaForever.net

Questo Forum resterà aperto solo in lettura, come un grande archivio. Registrati sul nostro nuovo Vespa Forum

lnx.vespaforever.net - vespaforever.it  

Forum Vespa Piaggio: Vespaforum e mercatino di www.vespaforever.net - Restauro vespa Sprint del '67
Forum Vespa Piaggio: Vespaforum e mercatino di www.vespaforever.net

Forum Vespa Piaggio: Vespaforum e mercatino di www.vespaforever.net
[ Home | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Regole del forum | Utenti Album Fotografico | | Download | CERCA | Help ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Burocrazia, informazioni storiche e restauro
 Vespa: restauro - notizie storiche
 Restauro vespa Sprint del '67
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 23

XXX VESPA XXX
Utente Master


Regione: Campania
Prov.: Napoli
Città: milano


4338 Messaggi

Inserito il - 13/02/2012 : 19:36:54  Mostra Profilo Invia a XXX VESPA XXX un Messaggio Privato
confermando le tesi di marben e di poeta sulla mia vnb4t avevo trovato questa sella..
la proprietaria,che l'aveva comprata, mi ha detto di non averla mai sostituita... e faccio notare che non è piaggio ma giuliari.. probabilmente la sella lunga era scelta dai clienti tra vari modelli,che i concessionari vespa fornivano,compatibili probabilmente con la vespa che si voleva comprare..
ah dimenticavo.. un altro mio vicino nel 64 ha comprato una vnb5 con sella lunga marca radaelli..
comuque ecco la mia..



se qualcuno ha qualcosa da aggiungere ben venga e.. scusate l'off topic.

Torna all'inizio della Pagina

Marben
Utente Medio

Marben


Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Robecco sul Naviglio


474 Messaggi

Inserito il - 13/02/2012 : 20:41:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Marben Invia a Marben un Messaggio Privato
Come raccontavo via mp a Ildotto88, un mio conoscente comprò una VBB1 nuova quando compì diciotto anni. La ritirò direttamente con una sella aftermarket nera e rossa, che certo non era originale Piaggio. Non ebbe mai la sella monoposto originale, nè la piastra portapacchi.

http://www.vespaclubvigevano.com/images/raduni/raduno_vigevano_03/piazza_ducale_in_vespa_by_diaboliko/original_raduno_14-09-2008_046.jpeg

La Vespa (come vedete al link) oggi è un bellissimo conservato (anche se io penso che qualcosa di riverniciato invero ci sia... ma di sicuro si tratta di interventi di decenni fa!) e... per me sarebbe reato privarla di quella sella!

http://vespalegendteam.blogspot.it - Il blog del Vespa Legend Team

http://vespalegendteam.blogspot.it/2013/11/mostre-scambio-2014.html - Calendario delle Mostre Scambio italiane
Torna all'inizio della Pagina

24leonardo
Nuovo Utente

Città: Catanzaro


3 Messaggi

Inserito il - 13/02/2012 : 20:42:55  Mostra Profilo Invia a 24leonardo un Messaggio Privato
scusatemi sono nuovo del forum potete dirmi dove postare le domande?
Torna all'inizio della Pagina

XXX VESPA XXX
Utente Master


Regione: Campania
Prov.: Napoli
Città: milano


4338 Messaggi

Inserito il - 13/02/2012 : 20:50:20  Mostra Profilo Invia a XXX VESPA XXX un Messaggio Privato
questa testimonia il fatto che il concessionario piaggio dal 62 circa forniva anche altre selle..
ah marben hai un mp..fammi sapere.
ciao!
Marben ha scritto:

Come raccontavo via mp a Ildotto88, un mio conoscente comprò una VBB1 nuova quando compì diciotto anni. La ritirò direttamente con una sella aftermarket nera e rossa, che certo non era originale Piaggio. Non ebbe mai la sella monoposto originale, nè la piastra portapacchi.

http://www.vespaclubvigevano.com/images/raduni/raduno_vigevano_03/piazza_ducale_in_vespa_by_diaboliko/original_raduno_14-09-2008_046.jpeg

La Vespa (come vedete al link) oggi è un bellissimo conservato (anche se io penso che qualcosa di riverniciato invero ci sia... ma di sicuro si tratta di interventi di decenni fa!) e... per me sarebbe reato privarla di quella sella!
Torna all'inizio della Pagina

Marben
Utente Medio

Marben


Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Robecco sul Naviglio


474 Messaggi

Inserito il - 13/02/2012 : 21:18:37  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Marben Invia a Marben un Messaggio Privato
ildotto88 ha scritto:

questa testimonia il fatto che il concessionario piaggio dal 62 circa forniva anche altre selle..


Non che i concessionari Piaggio fornissero sistematicamente articoli non originali. La realtà dell'epoca piuttosto era assai eterogenea: ad agenti e grosse commissionarie di città si affiancavano officine di piccole dimensioni, botteghe tuttofare e ciclisti.
Non mancavano già allora gli intransigenti dell'originale Piaggio: molti si rifiutavano di trattare articoli "di concorrenza".
Gli altri invece vendevano di tutto e sceglievano arbitrariamente i loro fornitori.

Intendiamoci, non possiamo etichettare come originale o "approvato" Piaggio un articolo come le selle colorate delle foto di cui sopra. Ma la storicità prescinde da questo.

http://vespalegendteam.blogspot.it - Il blog del Vespa Legend Team

http://vespalegendteam.blogspot.it/2013/11/mostre-scambio-2014.html - Calendario delle Mostre Scambio italiane
Torna all'inizio della Pagina

n/a (ex visionario)
deleted

fem2



1302 Messaggi

Inserito il - 13/02/2012 : 23:39:35  Mostra Profilo Invia a n/a (ex visionario) un Messaggio Privato
Fantastiche le Giuliari dell'epoca, praticamente quasi tutte diverse tra loro, molto meglio delle classiche nere originali....ammettiamolo.

Torna all'inizio della Pagina

poeta
Moderatore

logo

Prov.: Roma
Città: roma


25632 Messaggi

Inserito il - 14/02/2012 : 09:39:59  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di poeta  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di poeta Invia a poeta un Messaggio Privato
Le più utilizzate erano le Arejna, sono selle nere traversate da una fascia anche lei nera... dovrei averne un paio... ho molte vespe con su quella sella.... tipo VNb.

Consiglio nei RESTAURI integrali, sella corta monosella per VNB dalla 1-6 per VBB, ovvio VNA, GL e Sprint 2 Trv scritte nere o perlomeno quelle con il logo vecchio tipo sugli scudi (pre 1967).

Sella lunga sui restaurati a partire dal diciamo 67 od anche sui modelli dal 65 (volendo).... e modelli specifici tipo GS 160, SS e varie, come sella adottate la lunga classica che si trova in vendita tipo AQUILA con bordo grigio priva di scritta ma con targhetta AQUILA CONTINENTALE dal 67 al 68, (ripeto volendo anche sui modelli dal 65 al 68) mentre provvista di serigrafia Piaggio dal 69 (Gtr)....

Sui modelli SUPER, GT, GL, a faro trapezoidale o sulle VNB 5-6 adotterei quindi in opzione alla corta la sella lunga con targhetta AQUILA CONTINENTALE, ma priva di cinghia e munita di bottone per apertura a pressione...

Le vecchie selle multicolore Giullari e Radaelli, a me NON piacciono affatto così come le manopole di fantasia dell'epoca per altro scomodissime.

ma ripeto le selle sono scelte quasi personali.

pugnodidadi
Torna all'inizio della Pagina

n/a (ex wyatt)
deleted

Città: XXX


9999 Messaggi

Inserito il - 14/02/2012 : 12:06:19  Mostra Profilo Invia a n/a (ex wyatt) un Messaggio Privato
poeta ha scritto:

Le più utilizzate erano le Arejna, sono selle nere traversate da una fascia anche lei nera... dovrei averne un paio... ho molte vespe con su quella sella.... tipo VNb.

Consiglio nei RESTAURI integrali, sella corta monosella per VNB dalla 1-6 per VBB, ovvio VNA, GL e Sprint 2 Trv scritte nere o perlomeno quelle con il logo vecchio tipo sugli scudi (pre 1967).

Sella lunga sui restaurati a partire dal diciamo 67 od anche sui modelli dal 65 (volendo).... e modelli specifici tipo GS 160, SS e varie, come sella adottate la lunga classica che si trova in vendita tipo AQUILA con bordo grigio priva di scritta ma con targhetta AQUILA CONTINENTALE dal 67 al 68, (ripeto volendo anche sui modelli dal 65 al 68) mentre provvista di serigrafia Piaggio dal 69 (Gtr)....

Sui modelli SUPER, GT, GL, a faro trapezoidale o sulle VNB 5-6 adotterei quindi in opzione alla corta la sella lunga con targhetta AQUILA CONTINENTALE, ma priva di cinghia e munita di bottone per apertura a pressione...

Le vecchie selle multicolore Giullari e Radaelli, a me NON piacciono affatto così come le manopole di fantasia dell'epoca per altro scomodissime.

ma ripeto le selle sono scelte quasi personali.
in realta la possibilità di montare la sella doppia c`é sin dal 1960, a partire dalla vbb1t. Per la vba1t e la vnb1t la sella lunga non era ancora prevista... purtroppo non ho notizie per quanto riguarda la vnb2t, ma, a giudicare dal periodo di messa in circolo, direi che per lei fosse prevista alla stregua della vbb1t

Torna all'inizio della Pagina

n/a (ex wyatt)
deleted

Città: XXX


9999 Messaggi

Inserito il - 14/02/2012 : 12:13:31  Mostra Profilo Invia a n/a (ex wyatt) un Messaggio Privato
poeta ha scritto:

Le più utilizzate erano le Arejna, sono selle nere traversate da una fascia anche lei nera... dovrei averne un paio... ho molte vespe con su quella sella.... tipo VNb.

Consiglio nei RESTAURI integrali, sella corta monosella per VNB dalla 1-6 per VBB, ovvio VNA, GL e Sprint 2 Trv scritte nere o perlomeno quelle con il logo vecchio tipo sugli scudi (pre 1967).

Sella lunga sui restaurati a partire dal diciamo 67 od anche sui modelli dal 65 (volendo).... e modelli specifici tipo GS 160, SS e varie, come sella adottate la lunga classica che si trova in vendita tipo AQUILA con bordo grigio priva di scritta ma con targhetta AQUILA CONTINENTALE dal 67 al 68, (ripeto volendo anche sui modelli dal 65 al 68) mentre provvista di serigrafia Piaggio dal 69 (Gtr)....

Sui modelli SUPER, GT, GL, a faro trapezoidale o sulle VNB 5-6 adotterei quindi in opzione alla corta la sella lunga con targhetta AQUILA CONTINENTALE, ma priva di cinghia e munita di bottone per apertura a pressione...

Le vecchie selle multicolore Giullari e Radaelli, a me NON piacciono affatto così come le manopole di fantasia dell'epoca per altro scomodissime.

ma ripeto le selle sono scelte quasi personali.
in realta la possibilità di montare la sella doppia c`é sin dal 1960, a partire dalla vbb1t. Per la vba1t e la vnb1t la sella lunga non era ancora prevista... purtroppo non ho notizie per quanto riguarda la vnb2t, ma, a giudicare dal periodo di messa in circolo, direi che per lei fosse prevista alla stregua della vbb1t

Torna all'inizio della Pagina

n/a (ex wyatt)
deleted

Città: XXX


9999 Messaggi

Inserito il - 14/02/2012 : 12:13:35  Mostra Profilo Invia a n/a (ex wyatt) un Messaggio Privato
poeta ha scritto:

Le più utilizzate erano le Arejna, sono selle nere traversate da una fascia anche lei nera... dovrei averne un paio... ho molte vespe con su quella sella.... tipo VNb.

Consiglio nei RESTAURI integrali, sella corta monosella per VNB dalla 1-6 per VBB, ovvio VNA, GL e Sprint 2 Trv scritte nere o perlomeno quelle con il logo vecchio tipo sugli scudi (pre 1967).

Sella lunga sui restaurati a partire dal diciamo 67 od anche sui modelli dal 65 (volendo).... e modelli specifici tipo GS 160, SS e varie, come sella adottate la lunga classica che si trova in vendita tipo AQUILA con bordo grigio priva di scritta ma con targhetta AQUILA CONTINENTALE dal 67 al 68, (ripeto volendo anche sui modelli dal 65 al 68) mentre provvista di serigrafia Piaggio dal 69 (Gtr)....

Sui modelli SUPER, GT, GL, a faro trapezoidale o sulle VNB 5-6 adotterei quindi in opzione alla corta la sella lunga con targhetta AQUILA CONTINENTALE, ma priva di cinghia e munita di bottone per apertura a pressione...

Le vecchie selle multicolore Giullari e Radaelli, a me NON piacciono affatto così come le manopole di fantasia dell'epoca per altro scomodissime.

ma ripeto le selle sono scelte quasi personali.
in realta la possibilità di montare la sella doppia c`é sin dal 1960, a partire dalla vbb1t. Per la vba1t e la vnb1t la sella lunga non era ancora prevista... purtroppo non ho notizie per quanto riguarda la vnb2t, ma, a giudicare dal periodo di messa in circolo, direi che per lei fosse prevista alla stregua della vbb1t

Torna all'inizio della Pagina

Valentikit
Utente Medio


Regione: Veneto
Prov.: Padova
Città: Padova


122 Messaggi

Inserito il - 14/02/2012 : 19:08:38  Mostra Profilo Invia a Valentikit un Messaggio Privato
Buon giorno a tutti,
ho provato a mandare una mail a "Restaurolandia" per vedere se mi mandavano foto del faro posteriore che manca dal sito, ma non mi hanno assolutamente considerato.
Hanno un gran bel sito, ma visto che sono lontanuccio (io sono di Padova) volevo essere sicuro prima di comprarlo.
Sto comunque capendo che è un bel casino trovare i ricambi "giusti", per farvi un esempio ho comprato i profili laterali cromati nuovi (quelli delle pance e del parafango anteriore), ma una volta a casa mi sono accorto che i 2 posteriori sono circa 2/3cm più corti di quelli che c'erano montati prima... (e persumo fossero quelli orginali!!)..
Vi è mai capitato?

Torna all'inizio della Pagina

Valentikit
Utente Medio


Regione: Veneto
Prov.: Padova
Città: Padova


122 Messaggi

Inserito il - 14/02/2012 : 19:17:29  Mostra Profilo Invia a Valentikit un Messaggio Privato
Rettifico....
ho appena guardato nel sito di Restaurolandia e hanno messo la foto del faro.La inserisco e mi dite cosa ne pensate.... questo è quello che loro citano:
"FARO POSTERIORE SIEM VESPA DAL 65 AL 68

COMPOSTO DA SUPPORTO IN METALLO PRESSOFUSO - TRATTAMENTO GALVANICO A 5 STRATI CON 30 MICRON DI SPESSORE - RIPRODOTTO COME ORIGINALE - CATADIOTTRO SIEM E GUARNIZIONE TRA CATADIOTTRO E SUPPORTO . NON è COMPRESA LA GUARNIZIONE TRA TELAIO E FANALE"


Immagine:

5,34 KB
Torna all'inizio della Pagina

Marben
Utente Medio

Marben


Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Robecco sul Naviglio


474 Messaggi

Inserito il - 14/02/2012 : 20:23:24  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Marben Invia a Marben un Messaggio Privato
Ciao, il fanale è quello giusto ed il prezzo è buono.. anche se ad un mercatino trovi queste stesse riproduzioni a qualche euro in meno (io quello VNB l'ho pagato 55€.. con un po' di trattativa )

Qui un'immagine più grande:


E questo dettaglio rende testimonianza della cura con cui questi fanali vengono prodotti: http://www.restaurolandia.com/contents/media/negozio4%203712.jpg

Un occhio molto attento saprebbe ravvedere alcune piccole differenze fra un ipotetico Siem d'epoca fondo di magazzino e queste riproduzioni. Ma non v'è dubbio, queste ultime sono molto ben fatte e solo la notevole trasparenza della gemma tradisce l'impiego di tecnologie produttive più recenti.

In definitiva soldi ben spesi, specie considerando che fino a pochi mesi fa Bosatta godeva di una situazione di "quasi monopolio" nella quale proponeva le sue repro in metallo (decenti rispetto ad altro, ma assai migliorabili) a prezzi superiori ai 100€!

http://vespalegendteam.blogspot.it - Il blog del Vespa Legend Team

http://vespalegendteam.blogspot.it/2013/11/mostre-scambio-2014.html - Calendario delle Mostre Scambio italiane
Torna all'inizio della Pagina

Valentikit
Utente Medio


Regione: Veneto
Prov.: Padova
Città: Padova


122 Messaggi

Inserito il - 15/02/2012 : 16:12:03  Mostra Profilo Invia a Valentikit un Messaggio Privato
Bene, sono contento di iniziare a capirci qualcosa
Non è molto facile per uno come me che senza esperienza si affaccia ad un restauro e vorrebbe farlo nel migliore dei modi. Ogni cosa che vedi ti viene data come buona e originale (chiaramente vogliono vendere...) e se non ti informi bene la fregatura è dietro l'angolo.
Vi ringrazio molto perchè chiaramente senza nessun secondo fine (voler vendermi qualcosa.... o mi arriva l'enciclopedia a casa???) mi state dando una gran mano a venirne fuori..
Torna all'inizio della Pagina

poeta
Moderatore

logo

Prov.: Roma
Città: roma


25632 Messaggi

Inserito il - 15/02/2012 : 16:47:52  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di poeta  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di poeta Invia a poeta un Messaggio Privato
Siamo qui per questo...

e ricordati che anche NOi come Te le prime volte abbiamo sbagliato a comprare qualche ricambio, o peggio sbagliato la colorazione e vagato nell'incertezza, spesso anzi abbiam cercato senza trovare....

ma per fortuna il tempo, l'esperienza e la passione ci hanno portato qui su questa isola remota del WEB che un tale Gianluca senza vera convinzione e forse senza che nemmeno immaginasse cosa avrebbe significato questo SITO per il mondo Vespa, aveva creato e chiamato VESPAFOREVER....

mai nome fu più appropiato e mai approdo fu più utile e sicuro!

Il fanale è perfetto, il migliore da nuovo, anni fà nemmeno esistevano simili repro, anni bui in cui ogni ricambio era una avventura, in cui la vespa era un oggetto superato dalle tecnologie, dalla moda, dai tempi e ci si domandava quale fosse la ragione che spingesse alcuni ad ostinarsi nella sua conservazione o peggio nel suo restauro....

quella stessa vespa che oggi è diventata un oggetto ricercato, di culto, di pregio, una vera riscoperta della nostra STORIA sociale ed Industriale, ben oltre il semplice significato di OGGETTO quindi...

grazie a Gianluca e a siti come questo, a tutti Noi, alla Piaggio, all'Ingegnere Corradino, ai varii Club e forse anche ad una specie di orgoglio nazionalistico, possiamo OGGI affermare che sì....

una Vespa è per sempre!

E non perchè è longeva, ma perchè racchiude il signifdicato dell'essere e non quello troppo svalutato dell'avere; amore, passione, dedizione, impegno, studio, soddisfazione, sono valori che prescindono il valore del mercato, ed una vespa appunto non la potrai mai solo comprare, o meglio non è solo comprandola che la apprezzerai per ciò che veramente è...

un giorno scriveva un vecchio utente sul forum:


".. ed eccolo quel giorno in cui tutto ciò che hai fatto a un senso o và buttato, quanto hai atteso questo momento, quanta fatica, quanto lavoro... la vespa finalmente pronta, i documenti in ordine, eccola lucida di rivalsa con gli scudi tesi verso l'avvenire!
Tiri dunque il pomello ed azioni la pedivella, quanti altri prima di te lo fecero e quanti ancora lo faranno, gesti oggi insoliti eppure curiosamente familiari, fuori quasi piove ma non puoi fermarti, non puoi rimandare ancora, hai atteso a lungo, forse anni ed oggi è comuqnue un giorno di sole! Marcia dopo marcia al ritmo esatto del tuo buon umore consumi quel primo litro quel primo chilometro, mai piccola cosa è la felicità! Sii felice dunque sulla Tua Vespa."



VESPA FOR EVER.

pugnodidadi
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 23 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Vespa Piaggio: Vespaforum e mercatino di www.vespaforever.net © 2000 - 2020 vespaforever.net Torna all'inizio della Pagina
NUOVO VESPA FORUM VESPA FOREVER | Snitz.It | Snitz Forums 2000

Mercatino Vespa | Archivio Forum | VespaForever