Vespa, accessori e ricambi in vendita su eBay, guarda gli annunci!

 

Il nuovo forum di VespaForever.net

Questo Forum resterà aperto solo in lettura, come un grande archivio. Registrati sul nostro nuovo Vespa Forum

lnx.vespaforever.net - vespaforever.it  

Forum Vespa Piaggio: Vespaforum e mercatino di www.vespaforever.net - Restauro Vespa 50 N unificato azzurro chiaro 1965
Forum Vespa Piaggio: Vespaforum e mercatino di www.vespaforever.net

Forum Vespa Piaggio: Vespaforum e mercatino di www.vespaforever.net
[ Home | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Regole del forum | Utenti Album Fotografico | | Download | CERCA | Help ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Burocrazia, informazioni storiche e restauro
 Vespa: restauro - notizie storiche
 Restauro Vespa 50 N unificato azzurro chiaro 1965
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore  Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 8

AzzurroChiaro
Utente Normale

elefantino

Città: Taranto-Chieti-Roma


69 Messaggi

Inserito il - 19/01/2013 : 19:58:52  Mostra Profilo Invia a AzzurroChiaro un Messaggio Privato
poeta ha scritto:

Allora per punti:

FONDO: la tua è unificata quindi hai lo sportello grande, il fondo proprio in quell'anno cambia da NOCCIOLA ad un grigio molto chiaro, ora prima di pensare alla vernice dobbiamo definire bene il fondo, come detto cambia appunto nel 1965, a mio dire sulle unificate il colore giusto del fondo è GRIGIO CHIARO, molto chiaro, tipo quello della guaina dell'impianto elettrico della vespa di Slfred per capirci, non esiste il codice ed il codice generico dettato da vespstecnica è un grigio medio dato buono per tutto, ib vero dal 66 al 73 il grigio fondo originale è di molto più chiaro e dal 74 al 1987 è di molto più scuro, quindi quello di vespatecnica è un ibrido impreciso. La tua falla in grigio chiaro ne esistono di già pronti della lechòer e della max meyer mono e bi componenti, importante è che sia chiaro, dopo la prima mano di fondo verificala bene, se servono altre stuccatine, poi ricarteggi e seconda mano di fondo, verifica bene i fori e i piani, con il fondo omogeneo si vede tutto meglio. Ne serve quindi 1KG.

VERNICE: devo dare ragione a DJ, la acrilica bicomponente DURALIT è migliore, la BILUX monocomponente (cioè non ha il catalizzatore ma solo il diluente) è più delicata e skeggia facile, consiglio la Duralit ne basta 1Kg che tra induritore e diluente diventano 2 KG, ha poi un grande potere comnprente e ne serve max 1Kg (quando diluita) quindi ne vanaza pure tanta, la BILUX è più simile ad una nitro, ma ne serve di più perchè è più sotile e copre meno, 1Kg basta anche in questo caso ma quasi non avanza nulla, cola più facile e per rifinirla bene dovrai lucidare tutto con pasta abrasiva e cera, un gran culo, quindi dagli una mano in più... i consiglio la Duralit, ma la bilux se saputa dare ha un riflesso più bello, però è fragile teme i solventi, gli acidi e le flessioni della lamiera, tende a akeggiare, mentre la acrilica è più plastica e flessibile, di molto più resistente ed affidabile... falla acrilica ripeto... che corri meno guai.
L'alluminio cerchi è in vero a codice universale, quindi qualsiasi alluminio cerchioni tu prenderai sia mono che bi componente sarà della tonalità esatta, è uno standart per tutte le case.
cavolo meno male che non ho fatto oggi il fondo!quindi va grigio,e non nocciola!meno male!scusa la domanda da capra..ma il fondo e l'antiruggine sono la stessa cosa,vero?se vado dal tipo col codice Grigio Max Meyer 8012M e lo deve fare su campione posso chiedergli di farmelo leggermente più chiaro?
senti poeta...ho capito tutte le controindicazioni...ad esempio ho una gibson les paul e ha finitura nitro...si opacizza col tempo e fa "checking",ovvero incrinature nel trasparente...ma ti chiedo...al diavolo il culo assurdo per lucidare a mano,le controindicazioni etc..cosa faresti tu,bilux o duralit???

CAVI: tutte le guaine vanno in grigio chiaro, solo la coppia delle guaine marce ha un assemblaggio particolare (vista nelle FAQ l'apposita guida) con guaine nera/grigia , la gtreccia elettrica ha la guaina verso la scatola BT sul motore in grigio chiaro, così come quella al fanale post.
hai una foto della treccia elettrica? e di quella al fanale?

FORCELLA: la forcella riporta il logo piaggio per modelli precedenti il 1967 (dal 69 su alcuni dettagli dal 77 sulle cuffie in plòastica motore vespa 50) cambia sul telaio e sui carter motore dal 1967 sul finire ovvero per certo dal 1968, alcuni dettagli cambiano successivamente logo per esaurimento delle scorte, tipo cuffie, tamburi e portaganasce, coperchi frizione e mozzi ant... il logo lo hai solo sul mozzo ant se lo giri lo vedi sulle fusioni dei perni...
hai una foto del logo sulla forcella?la mia quindi essendo 65 dovrebbe averlo!
LEVA STARTER: non ha nessun logo è un ppomello di plastica nera traslucida, identico su ogni small qualunque anno (fino al 1983 no PK)
no poeta,io intendo la leva di avviamento,il pedale di avviamento mi han detto che ha un logo!hai una foto?[/red]
AMMO ANT: esiset in due versioni, con tamponi in gomma (introvabile) e con sola molla, esteriormente sono identici, caratterizzati da un diametro ridotto rispetto ai successivi modelli a doppio effetto idraulici montati per la prima volta su Vespa NUOVA 125 a far data 1965 e poi adottati da tutta la produzione della primavera della SS della 90, della Special ed anche 50Lusso, distinguiamo quindi questo genere di ammo ant dal successivo chiamandoli di tipo stretto a singolo effetto (non sono frenati in ritorno dall'idraulica ma hanno solo un effetto molleggiante sui motori modificati da oltre 70Km/h sono un suicidio, ma simpatici ad andatura umana), i secondi quelli attualmente in vendita hanno il bicchiere più grande e sono frenati in ritorno (idraulici grandi a doppio effetto), i tipo stretto a effetto singolo sono montati su tutti i modelli 50N (corta unificata allungata) e sulla 50R ogni serie fino al 1983 (curiosamente venenro montati anche sulla ultima serie R detta migliorata con numeri telaio su due file e fondo grigio scuro).
Ci hai capito nulla... domani foto, quello in foto sopra è un commerciale d'epoca, probabilmente a doppio effetto di marca oggi socnosciuta, fu sostituito pernso negli anni 60, in ragione che il suo originale oscillava, spesso cerdutyo rotto perchè amncante dell'effetto freno in ritorno appunto...
non ho capito...l'ammortizzatore anteriore che ho io dovrebbe essere il suo del 65,quindi tipo fino!solo ricoperto da una melma grigia!o no? che logo riporta(visto foto che ho postato della 50 N verde prima serie?)?ma ce l'hanno tutti quel logo?GRAZIEEEEEEEEEEEE[/red]

SAFUMATURE: cavolo mai una foto... vedo di trovarti qualcosa...
Torna all'inizio della Pagina

AzzurroChiaro
Utente Normale

elefantino

Città: Taranto-Chieti-Roma


69 Messaggi

Inserito il - 19/01/2013 : 20:11:52  Mostra Profilo Invia a AzzurroChiaro un Messaggio Privato
poeta ha scritto:

Per smontare l'ammo: ha un dado in testa devi fermare la barra filettata e svitare, hai due soluzioni, il eprno ha una tacca per il cacciavite, con la chiave da 11 sviti il dado e con un cacciavite a taglio garnder tieni fermo il perno.... ora il perno onon ce la fai a tenerlo fermo, prova a prendere la rondella subito sopra la cuffia cilindrica di plastica con un pappagallo, dagli tanto svitol se hai l'ammo originale, và recuperato! p4scoli lo vende ottima repro sui 70 circa... per pulire il fodero, solvente nitro e paglietta extra fine di metallo la vende il ferramenta a matassine, rifinisci con sapone (qualunque) ed abrasiva da 1000, poi passata di pasta abrasiva, tutto il lavoro a mano... se smontando trovi al posto della molla i tamponi e sono andati e spappolati, li sostituisci con una serie di siilent block a ciambella come i due che sono sulla testa dell'ammo e lo isolano dallla forcella, avendo cura di frapporre tra silent e silent una rondella di giusto spessore e con foro sufficiente ad infilare sul perno, smonta e capirai, tanto non hai i tamponi originali ma una molla...se non un ammo tipo special come il 90% delle N.


TABELLA OM TELAIO: il seriale DGM 3303 Om và in tinta, solo i numeri telaio dal logo all'ultima stelletta vanno in cartella olor fondo, creaòa con un pezzetto di nastro e poi vernicia sopra.

CAVI ELETTRICI: cavi alla scatola BT verde nero rosso (rosso spegnimento, verde luci, nero masse), al manubrio due tronconi uno và al devio ed uno al fanale... ogni cavo ha un suo preciso colore, la treccia nel caso nuova è fedele. La guaina sui cavi già detto come da foto grigia chiara, nel set treccia elettrica nuova c'è già però...


ora ho capito,ti riferivi alla foto del libro..si il mio ammo è originale..intanto ho intenzione di smontarlo...ho paura che con il solvente nitro si rovini!ho letto un pò di robe,alcuni usano il solvente nitro,altri usano l'olio freni!pare che un rimedio sorprendente sia lo chante claire,si mette il tutto a bagno una notte e il giorno dopo dovrebbe venir via il tutto...
è un macello perchè devo recuperarlo assolutamente...alle brutte la plastica la rivernicio a mano!!!!anche perchè mi pare di aver capito che il coperchietto di plastica possa esser svitato!
l'ammo dovrebbe essere il suo poeta!mai cambiato!insomma quello originale che dovrebbe essere montato qual è?
Torna all'inizio della Pagina

poeta
Moderatore

logo

Prov.: Roma
Città: roma


25632 Messaggi

Inserito il - 19/01/2013 : 20:23:04  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di poeta  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di poeta Invia a poeta un Messaggio Privato
l'AMMO è TOTALEMNTE PrIVO DI LOGHI, DOMANI LE FOTO DELL'ORIGINALE, quello a molla, ma ho anche quello a tamponi, però è in un box che è chiuso da secoli nemmeno ricordo più dove ho le chiavi, vediamo se mi và di muovere il culo, e poi devo aprire quella tomba prima o poi che dentro c'ho una dozzina di vespe che non mi ricordo più nemmeno quali sono!

La forcella non ha loghi se intendi lo stelo, metti foto del foro altezza blocco di sterzo sul tubo (stelo) della tua forcella se l'hai smontata... il logo è invece presente sulla parte inferiore del mosso ant, vedo di procurarti foto domani stesso ne ho una del 66 in garage sotto casa... questa Viva!

rIPETO IL TUO AMMO NON HA LOGHI ED è ORIGINALE QUELLO IN FOTO SULLA VERDE DELLA RIVISTA è UN RICAMBIO SIMILE MA REPRO ANNI 60.

IO... la mia N del 66, unificata, l'ho fatta....

Bilux monostrato e l'ho lucidata a pasta e sudore, ha il riflesso esatto della PASSIONE, che nessuna DURALIT avrà mai, ma in vero mi sono convertito anche io alla acrilica sulla mia ultima realizzazione, una Primavera, per quastioni di qualità e di durata, per questioni di praticità, è più lucida, più robusta e durevole....

ma guardandola....

mi uccideranno ora quello che stò dicendo....

hanno ragione sai....

la Bilux è una vera melma maleodorante, rigida tipo vetro e scheggia, poi anche il solo Chainte Claire sgrassatore se ci cola sopra quasi gli fà i danni se non la lucidi subito, con il tewmpo opacizza, e và "NUTRITA",,,,una vera schiavitù...

però...

cavolo...

accidenti....

è più bella, meno brillante del punto esatto di luce di una vecchia nitro se la lucidi poi con la pasta abrsiva bianca a grana grande e poi la lucidi con la cera per carrozserie non metallizzate!

Sì, lo sò che non dovrei consigliare certe cose a chi restaura la sua vespa... lo sò che acrilica è meglio per 1000 motivi, ma devo dire le cose con sincerità per come la penso....

acrilica è 1000 volte meglio, ma monocomponente è solo più bella! meno caramellata, meno moderna, più vespa insomma!

per chi ha vera FEDE e Passione, per chi ha la schiena ed il polso da passarci un sabato (se basta) a lucidarla, per chi ha il coraggio e la consapevolezza che il suo telaio non teme crepe e saldature!

Se hai un telaio ottima base per reestauro e non hai chili di stucco sulle pedane FALLA bilux!

SE HAI SALDATO TANTO, se hai tanto stucco... allora la Duralit DURA-LIT di più! Ma brilla al sole come una favilla, e mai una vespa di 50 anni fà brillava tanto, manco il giorno che fu partorita! Sopratutto quelle prima del 1972....

Ok... è solo un punto di vista personale....

tutti ti diranno che acrilica è 100 volte meglio...

io sono solo nella mia follia....

perchè in una vespa non cerco mai l'abbagliante lucentezza, ma il riflesso profondo della passione.... pur vero che le mie girano pochino, se la userai tanto falla acrilica....

ma non parcheggiare mai accanto ad una vespa fatta nitro o blilux ad un raduno.







INTEGRALISMO VESPISTICO

pugnodidadi
Torna all'inizio della Pagina

AzzurroChiaro
Utente Normale

elefantino

Città: Taranto-Chieti-Roma


69 Messaggi

Inserito il - 19/01/2013 : 20:27:25  Mostra Profilo Invia a AzzurroChiaro un Messaggio Privato
scusami poeta..ma nella TUA guida c'è scritto che fino al 66(così come sapevo io) il fondo era nocciola!http://www.vespaforever.net/forum/topic.asp?TOPIC_ID=18720
Torna all'inizio della Pagina

AzzurroChiaro
Utente Normale

elefantino

Città: Taranto-Chieti-Roma


69 Messaggi

Inserito il - 19/01/2013 : 20:32:28  Mostra Profilo Invia a AzzurroChiaro un Messaggio Privato
poeta ha scritto:

l'AMMO è TOTALEMNTE PrIVO DI LOGHI, DOMANI LE FOTO DELL'ORIGINALE, quello a molla, ma ho anche quello a tamponi, però è in un box che è chiuso da secoli nemmeno ricordo più dove ho le chiavi, vediamo se mi và di muovere il culo, e poi devo aprire quella tomba prima o poi che dentro c'ho una dozzina di vespe che non mi ricordo più nemmeno quali sono!

La forcella non ha loghi se intendi lo stelo, metti foto del foro altezza blocco di sterzo sul tubo (stelo) della tua forcella se l'hai smontata... il logo è invece presente sulla parte inferiore del mosso ant, vedo di procurarti foto domani stesso ne ho una del 66 in garage sotto casa... questa Viva!

rIPETO IL TUO AMMO NON HA LOGHI ED è ORIGINALE QUELLO IN FOTO SULLA VERDE DELLA RIVISTA è UN RICAMBIO SIMILE MA REPRO ANNI 60.

IO... la mia N del 66, unificata, l'ho fatta....

Bilux monostrato e l'ho lucidata a pasta e sudore, ha il riflesso esatto della PASSIONE, che nessuna DURALIT avrà mai, ma in vero mi sono convertito anche io alla acrilica sulla mia ultima realizzazione, una Primavera, per quastioni di qualità e di durata, per questioni di praticità, è più lucida, più robusta e durevole....

ma guardandola....

mi uccideranno ora quello che stò dicendo....

hanno ragione sai....

la Bilux è una vera melma maleodorante, rigida tipo vetro e scheggia, poi anche il solo Chainte Claire sgrassatore se ci cola sopra quasi gli fà i danni se non la lucidi subito, con il tewmpo opacizza, e và "NUTRITA",,,,una vera schiavitù...

però...

cavolo...

accidenti....

è più bella, meno brillante del punto esatto di luce di una vecchia nitro se la lucidi poi con la pasta abrsiva bianca a grana grande e poi la lucidi con la cera per carrozserie non metallizzate!

Sì, lo sò che non dovrei consigliare certe cose a chi restaura la sua vespa... lo sò che acrilica è meglio per 1000 motivi, ma devo dire le cose con sincerità per come la penso....

acrilica è 1000 volte meglio, ma monocomponente è solo più bella! meno caramellata, meno moderna, più vespa insomma!

per chi ha vera FEDE e Passione, per chi ha la schiena ed il polso da passarci un sabato (se basta) a lucidarla, per chi ha il coraggio e la consapevolezza che il suo telaio non teme crepe e saldature!

Se hai un telaio ottima base per reestauro e non hai chili di stucco sulle pedane FALLA bilux!

SE HAI SALDATO TANTO, se hai tanto stucco... allora la Duralit DURA-LIT di più! Ma brilla al sole come una favilla, e mai una vespa di 50 anni fà brillava tanto, manco il giorno che fu partorita! Sopratutto quelle prima del 1972....

Ok... è solo un punto di vista personale....

tutti ti diranno che acrilica è 100 volte meglio...

io sono solo nella mia follia....

perchè in una vespa non cerco mai l'abbagliante lucentezza, ma il riflesso profondo della passione.... pur vero che le mie girano pochino, se la userai tanto falla acrilica....

ma non parcheggiare mai accanto ad una vespa fatta nitro o blilux ad un raduno.







INTEGRALISMO VESPISTICO
poeta...non hai idea di cosa significhi per me questa vespa!la farò bilux!il fondo... riusciamo a sciogliere il mistero?nocciola o grigio
Torna all'inizio della Pagina

AzzurroChiaro
Utente Normale

elefantino

Città: Taranto-Chieti-Roma


69 Messaggi

Inserito il - 19/01/2013 : 20:36:31  Mostra Profilo Invia a AzzurroChiaro un Messaggio Privato
ah...per la leva marce?la corrispondenza dei numeri è la stessa?posso tenere quello attualmente montato facendo stuccare il 4 oppure compro direttamente uno nuovo perchè non sono corrispondenti??
Torna all'inizio della Pagina

poeta
Moderatore

logo

Prov.: Roma
Città: roma


25632 Messaggi

Inserito il - 20/01/2013 : 15:26:08  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di poeta  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di poeta Invia a poeta un Messaggio Privato
ma come 4??? ha solo tre marce! Non capisco...

comuqnue è nocciola fino al 66 da libretto, ovvio che magari è stata vernicita nel 65 e poi venduta nel 66, quindi diciamo che sulle sportellino piccolo il fondo è nocciola e sulle prime unificate del 66 è di solito grigio chiaro (cambia proprio in quella serie), tranne rari primissimi esemplari che hanno ancora il fondo nocciola, ma per uniformità andrebbe fatto grigio chiaro, la maggior parte (quasi tutte) lo hanno grigio chiaro (50N unificata dal 66), è più corretto a mio dire.

eccola in bilux rosso 850 o 847 (non ricordo bene), nota il disegno del coprivolano, il cavalletto e l'ammo ant di tipo fino, nella foto accanto altro ammo tipo fino originale ancora da pulire. e nella terza foto confronto tra ammo a singolo effetto con quello a doppio effetto (un commerciale marca tecnoetre)


pugnodidadi
Torna all'inizio della Pagina

AzzurroChiaro
Utente Normale

elefantino

Città: Taranto-Chieti-Roma


69 Messaggi

Inserito il - 20/01/2013 : 17:24:23  Mostra Profilo Invia a AzzurroChiaro un Messaggio Privato
poeta ha scritto:

ma come 4??? ha solo tre marce! Non capisco...

comuqnue è nocciola fino al 66 da libretto, ovvio che magari è stata vernicita nel 65 e poi venduta nel 66, quindi diciamo che sulle sportellino piccolo il fondo è nocciola e sulle prime unificate del 66 è di solito grigio chiaro (cambia proprio in quella serie), tranne rari primissimi esemplari che hanno ancora il fondo nocciola, ma per uniformità andrebbe fatto grigio chiaro, la maggior parte (quasi tutte) lo hanno grigio chiaro (50N unificata dal 66), è più corretto a mio dire.

eccola in bilux rosso 850 o 847 (non ricordo bene), nota il disegno del coprivolano, il cavalletto e l'ammo ant di tipo fino, nella foto accanto altro ammo tipo fino originale ancora da pulire. e nella terza foto confronto tra ammo a singolo effetto con quello a doppio effetto (un commerciale marca tecnoetre)


quelle capre han cambiato il semimanubrio,non so perchè!e c'è quello quattro nmarce!quindi,prima di cambiare col pezzo corretto,chiedevo se l'altezza e il posizionamento dei numeri è lo stesso del semimanubrio a 3 marce,perchè in tal caso lo fare stuccare semplicemente.
poeta la mia è stata prodotta nel 65 :) la mia è una 50 N unificata del 65,telaio 991xx...continuo a non capire!se tutta la produzione 65 ha il fondo nocciola...per correttezza dovrei farla nocciola...o no???
grazie per le foto dell'ammo...il coprivolano e il cavalletto che ho sono corretti!
Torna all'inizio della Pagina

AzzurroChiaro
Utente Normale

elefantino

Città: Taranto-Chieti-Roma


69 Messaggi

Inserito il - 20/01/2013 : 17:28:56  Mostra Profilo Invia a AzzurroChiaro un Messaggio Privato
AzzurroChiaro ha scritto:

poeta ha scritto:

ma come 4??? ha solo tre marce! Non capisco...

comuqnue è nocciola fino al 66 da libretto, ovvio che magari è stata vernicita nel 65 e poi venduta nel 66, quindi diciamo che sulle sportellino piccolo il fondo è nocciola e sulle prime unificate del 66 è di solito grigio chiaro (cambia proprio in quella serie), tranne rari primissimi esemplari che hanno ancora il fondo nocciola, ma per uniformità andrebbe fatto grigio chiaro, la maggior parte (quasi tutte) lo hanno grigio chiaro (50N unificata dal 66), è più corretto a mio dire.

eccola in bilux rosso 850 o 847 (non ricordo bene), nota il disegno del coprivolano, il cavalletto e l'ammo ant di tipo fino, nella foto accanto altro ammo tipo fino originale ancora da pulire. e nella terza foto confronto tra ammo a singolo effetto con quello a doppio effetto (un commerciale marca tecnoetre)


quelle capre han cambiato il semimanubrio,non so perchè!e c'è quello quattro marce!quindi,prima di cambiare col pezzo corretto,chiedevo se l'altezza e il posizionamento dei numeri è lo stesso del semimanubrio a 3 marce,perchè in tal caso lo farei stuccare semplicemente.se invece i numeri son posizionati su altezze diverse e corrispondenze diverse pace,lo compro e fine.
poeta la mia è stata prodotta nel 65 :) la mia è una 50 N unificata del 65,telaio 991xx...continuo a non capire!se tutta la produzione 65 ha il fondo nocciola...per correttezza dovrei farla nocciola...o no???
grazie per le foto dell'ammo...il coprivolano e il cavalletto che ho sono corretti!
ps...hai una foto del logo forcella e della "sfumatura" lato sportellino motore?
per le trecce elettriche e le guaine ti ho scritto in pm!
Torna all'inizio della Pagina

poeta
Moderatore

logo

Prov.: Roma
Città: roma


25632 Messaggi

Inserito il - 20/01/2013 : 20:16:10  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di poeta  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di poeta Invia a poeta un Messaggio Privato
hai il semimanubrio della primavera, i numeri sono posizionati differentemente, non puoi solo stuccare... ho capito ti allego foto dei numeri...

pugnodidadi
Torna all'inizio della Pagina

AzzurroChiaro
Utente Normale

elefantino

Città: Taranto-Chieti-Roma


69 Messaggi

Inserito il - 21/01/2013 : 01:37:32  Mostra Profilo Invia a AzzurroChiaro un Messaggio Privato
poeta ha scritto:

hai il semimanubrio della primavera, i numeri sono posizionati differentemente, non puoi solo stuccare... ho capito ti allego foto dei numeri...
perfetto!compro il ricambio :)
Torna all'inizio della Pagina

Vespa979
Utente Medio

sears


Regione: Toscana
Città: Arezzo


133 Messaggi

Inserito il - 21/01/2013 : 09:39:36  Mostra Profilo Invia a Vespa979 un Messaggio Privato
Per il colore del fondo, ti posso assicurare che su quella di un amico, conservata in azzurro chiaro tra l'altro, con telaio n.10064* è nocciola. La vespa è sempre stata sua fin da quando avava 15 anni.
Torna all'inizio della Pagina

alfred
Utente Senior

c.t.

Città: quasi svizzero (ma ancora ITALY)


1436 Messaggi

Inserito il - 21/01/2013 : 10:16:35  Mostra Profilo Invia a alfred un Messaggio Privato
per il fondo :
ti posso dire che alcune nel 66 erano ancora nocciola, (quella del mio amico restaurata lo scorso anno era nocciola),

La mia 50n/1967 era già grigio,
Può cmq darsi che tra 65/66/67, anni di modifiche, qualche telaio possa essere stato fatto ancora nocciola,-

La modifica in telaio 50n "Unificato" parte dal 1° ottobre 1967, al cambio di logo.-

Ho anche letto di 50n del 67 con fondo nocciola, ma sono dell'idea che siano stati utilizzati rimanenze di telai 1966.-

In Piaggio avranno voluto finire le latte di fondo nocciola, e sicuramente ai tempi non si buttava niente...


ps. se non trovi il manettino del cambio a 3 marce, fammi sapere, che nel caos, dovrei averne uno, se non ricordo male

ciao


il sonno della ragione genera mostri (F.goya-1797)
JOIN THE REVOLUTION

Torna all'inizio della Pagina

AzzurroChiaro
Utente Normale

elefantino

Città: Taranto-Chieti-Roma


69 Messaggi

Inserito il - 21/01/2013 : 20:17:44  Mostra Profilo Invia a AzzurroChiaro un Messaggio Privato
ragazzi allora il problema non si pone,perchè la mia è si azzurro chiaro ma è del 65 :)
quindi fondo nocciola :)
Alfred non è corretto quello che hai scritto "La modifica in telaio 50n "Unificato" parte dal 1° ottobre 1967, al cambio di logo."
Torna all'inizio della Pagina

alfred
Utente Senior

c.t.

Città: quasi svizzero (ma ancora ITALY)


1436 Messaggi

Inserito il - 21/01/2013 : 21:14:59  Mostra Profilo Invia a alfred un Messaggio Privato
AzzurroChiaro ha scritto:
Alfred non è corretto quello che hai scritto "La modifica in telaio 50n "Unificato" parte dal 1° ottobre 1967, al cambio di logo."



ops.. hai ragione
la 50n unificata ARRIVA fino al 01.10.1967
da qui parte la 50n allungata con cambio logo
sorry


il sonno della ragione genera mostri (F.goya-1797)
JOIN THE REVOLUTION

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 8  Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Forum Bloccato
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Vespa Piaggio: Vespaforum e mercatino di www.vespaforever.net © 2000 - 2020 vespaforever.net Torna all'inizio della Pagina
NUOVO VESPA FORUM VESPA FOREVER | Snitz.It | Snitz Forums 2000

Mercatino Vespa | Archivio Forum | VespaForever